Notizie

La maglia del BOCA diventa di adidas per i prossimi 10 anni

Boca Adidas

Dopo ben ventitré anni, uno dei sodalizi calcistici più longevi del calcio business globale, quello tra Boca Juniors e Nike volge al termine.  

Il club degli xeneizes, i “genoani” in spagnolo, è da sempre legato a doppio filo alla cultura calcistica italiana, in questo periodo a triplo filo, visto l’approdo di Daniele De Rossi a Buonos Aires. Per altro in pieno standard con i tempi attuali, De Rossi è stato presentato con un video social davvero emozionale, firmato dall’hashtag #bienvinidoTano.

"Tano" era il sostantivo con cui gli argentini si riferivano agli immigrati italiani. Etimologicamente deriva dall'abbreviazione della parola "palermitano" o "napoletano".

Proprio DDR è un atleta Adidas Football di lungo corso e non è un caso che poco dopo l’approdo del numero 16, la nuova partnership tra il brand con le tre strisce e il club de “La Bombonera”, si stato ratificato.  

Sì ma quanto vale l’iconica maglia giallo-blu del Boca?  

Ben 100 milioni di euro in 10 anni, sempre secondo Adidas.  

Tanto è l’ammontare dell’accordo siglato, che andando in vigore da gennaio 2020, accompagnerà i “genoani” fino al 2030.

Non è la prima volta che i giallo-blu e Adidas si “sposano”, visto che il figlio più amato di questa storia epica di calcio e business, “el Pibe de oro”, esordì col Boca proprio sotto l’egida del brand fondato da Adi Dassler.

Alessio Fasano