A che punto è la collaborazione TikTok ed EURO 2020?

Grazie ad una partnership senza precedenti, sarà possibile seguire l’Europeo di calcio itinerante con diversi contenuti dedicati sulla piattaforma cinese.

pubblicato il
Immagine articolo

Quando l’11 febbraio scorso TikTok diventava sponsor ufficiale dell’Europeo di calcio, la UEFA si apprestava a creare una partnership senza precedenti: si trattava della prima volta in cui una piattaforma di intrattenimento digitale, un social in pratica, decideva di sponsorizzare una competizione internazionale UEFA.

Non era mai successo che una piattaforma di social media sponsorizzasse un evento sportivo di tale portata, nonostante i tentativi avviati da diversi anni da parte di Facebook di entrare nell’ecosistema calcistico, senza poi riuscirci se non per la trasmissione di alcuni eventi sportivi in determinati Paesi.

Qualche ora prima dall’annuncio, sul social cinese è apparso l’account ufficiale di EURO 2020 ovviamente verificato nel giro di pochi minuti. Un account che ad una settimana dall’inizio dell’Europeo di calcio itinerante contava 728.2K follower.

Il giorno dell’apertura del canale, EURO 2020 ha lanciato anche un video accompagnato dall’hashtag #TikTokEURO2020 in cui si chiedeva agli utenti di proporre tra i commenti il nuovo slogan della competizione, un qualcosa che solo 10 anni prima sarebbe stato ritenuto al quanto folle da un’istituzione calcistiche come l’UEFA. L’hashtag in questione oggi conta 577 milioni di visualizzazioni tra tutti i contenuti (compresi quelli degli utenti, non solo dei canali ufficiali di UEFA e Nazionali).

In qualità di Global Sponsor, TikTok sta lavorando con la UEFA su EURO 2020 per realizzare una serie di attività e contenuti, come effetti AR, Hashtag Challenge, TikTok LIVE and Sounds, in modo da promuovere i suoi prodotti e servizi alla community di appassionati.

Nel corso degli ultimi mesi, TikTok ha realizzato insieme a EURO 2020 diverse Challenge, una delle ultime nel periodo in cui la Coppa ha realizzato il classico tour nelle città ospitanti. Sul social di video brevi è iniziato a circolare l’hashtag “EURO Trophy Tour” che offriva la possibilità agli utenti di immortalarsi mentre sollevavano la “Coppa Delaunay” grazie ad un filtro in realtà aumentata.

L’obiettivo di qualsiasi social media si conosce, coinvolgere i propri utenti e trattenerli il più possibile, ovviamente evitando che questi escano dall’applicazione. È in questa ottica che la UEFA e TikTok hanno deciso di integrare all’interno dell’app ufficiale un’intera sezione al calendario, i risultati e tutte le 24 Nazionali coinvolte nella manifestazione continentale, dando così modo ai tifosi di essere aggiornati senza cercare informazioni altrove, oltre a poter seguire i profili delle squadre senza difficoltà. Cosa non del tutto scontata, dato che durante la manifestazione, ve lo assicuriamo, farete grande fatica ad intercettare gli account ufficiali delle Nazionali su social come Instagram ad esempio, ma per fortuna Social Media Soccer ha realizzato una Guida a EURO 2020 da scaricare gratuitamente qui.

SCARICA LA GUIDA SOCIAL A EURO 2020

Tra i vari obiettivi della UEFA, da raggiungere attraverso il posizionamento all’interno di TikTok, sicuramente quello di avvicinare target più giovane al calcio e limitare al massimo il gap di conoscenza calcistica che generazioni più giovani possono avere per ovvi motivi, uno su tutti, il disinteresse verso i canali di informazione tradizionali.

Ecco allora che un paio di mesi prima di EURO 2020 sul social sbarca l’hashtag #LeggendeDelCalcio: un’iniziativa che ha coinvolto alcuni campioni del mondo di Germania 2006, tra cui Zambrotta, Cannavaro, Del Piero, Materazzi, Toni e Iaquinta.

Vere e proprie legende del calcio alle quali era possibile rivolgere domande grazie al badge che TikTok mette a disposizione per tutti gli account. I campioni di Berlino si sono poi messi a disposizione rispondendo ad alcuni utenti, oltre a realizzare alcune live con ex compagni di squadra o TikToker a tema calcistico già presenti sulla piattaforma.

Della challenge "Leggende del Calcio" ne avevamo già parlato qui.

Le Nazionali di calcio su TikTok

Ad accompagnare il profilo ufficiale della competizione, ovviamente anche le Nazionali ma con un numero ridotto: se alla competizione continentale parteciperanno 24 selezioni nazionali, su TikTok ad una settimana dai nastri di partenza se ne contano solo 12 iscritte sulla piattaforma (sono 13 in totale le nazionali europee, c’è anche la Norvegia che però non partecipa all’Europeo).

Nessuna delle 13 Nazionali supera il milione di follower, e tra quelle presenti segnaliamo la Francia, l’Olanda, il Belgio e l’Inghilterra tra le più attive.

I francesi, oltre a essere la Nazionale europea più seguita di EURO 2020 su tutti i social, risultano essere anche la squadra che usa di più l’account seguendo il linguaggio e i trend di TikTok.

Possiamo così ammirare l’autoironia dei galletti in un video in cui viene celebrata l’iconica punizione di Roberto Carlos proprio contro la Nazionale francese col il testo “Se TikTok fosse esistito nel 1997” e la canzone “Oh No” di Capone (suono che accompagna da più di un anno le clip con un finale tragicomico).

Sempre i francesi invece, per far empatizzare le persone con i volti della Nazionale favorita per il prossimo Europeo, hanno coniato l’hashtag #MonHistoireBleue, in cui attraverso brevi video selfie ogni giocatore racconta il suo amore per la Nazionale.

Il Belgio invece ha creato di recente una challenge più in linea con i contenuti generati dagli utenti su TikTok, un social diventato famoso per i balletti dei creator, ma ormai aperto a diverse tipologie di contenuti. Il Belgio ha lanciato quindi la #DevilTime Challenge che permetteva ai tifosi che realizzavano i migliori balletti con i colori dei Red Devils di vincere una maglietta autografata. Piccola curiosità sulla Nazionale di Lukaku e Mertens: l’unico account tra i seguiti dai Red Devils è quello dell’Olanda (da quest’anno ufficialmente con la dicitura Paesi Bassi).

Altre Nazionali invece sfruttano l’iconicità di alcuni suoi giocatori: è proprio il caso della già citata Olanda che si diverte mostrando come erano da ragazzini e come sono diventati ora i propri giocatori, oltre a tanto Memphis Depay nei vari contenuti che non guasta mai, dato che stiamo parlando di un giocatore che ha un discreto pubblico anche fuori dai Paesi Bassi.

La classifica fanbase delle Nazionali su TikTok

Questa invece la situazione per quanto riguarda la fanbase delle Nazionali presenti su TikTok con un profilo verificato. Comanda l’Inghilterra, inseguita dalla Francia distaccata di poche migliaia di follower. I dati sono stati estratti il 5 giugno 2021 alle ore 18.

  1. INGHILTERRA 868.5K
  2. FRANCIA 853.9K
  3. OLANDA 519.2K
  4. POLONIA 289.4K
  5. AUSTRIA 247.9K
  6. RUSSIA 51.8K
  7. SVEZIA 49.4K
  8. SCOZIA 45.5K
  9. NORVEGIA 37.9K
  10. BELGIO 24.9K
  11. UNGHERIA 11.3K
  12. GALLES 7.735
  13. FINLANDIA 1.580

Se non lo avete già fatto, scaricate l’app di TikTok e divertitevi a seguire l’Europeo sull’unico social che può seriamente fare la “guerra” a Mark Zuckerberg.  


Scarica la Guida Social di EURO 2020 di Social Media Soccer
Tutto quello che devi sapere su comunicazione social, marketing, stadi, responsabilità sociale e storie sportive sulla prossima competizione europea per Nazionali.