Notizie

Inter, arriva Rafinha e retrocede Icardi nella classifica social

Rafinha Inter

Rafael Alcântara do Nascimento, meglio noto come Rafinha, è il secondo acquisto del calciomercato invernale dell’Inter dopo Lisandro Lopez. Il figlio di Mazinho, ex di Lecce e Fiorentina ad inizio anni ’90, e fratello minore di Thiago Alcantara, giocatore del Bayer Monaco, arriva e si posiziona primo nella classifica dei calciatori più social dell’Inter, destinando Icardi alla seconda piazza e Joao Mario fuori dalla top 5. Nella classifica generale della Serie A, grazie agli 8.6 milioni di fan totali (3.07 su Facebook, 2.06 su Twitter e 3.48 su Instagram) Rafinha si posiziona direttamente all’ottava posizione. Curiosamente l’8 è il numero di maglia che ha scelto all’Inter, in passato indossato anche da Ibrahimovic negli anni nerazzurri. Analizzando i profili social di Rafinha, tutti contenutisticamente coordinati con Instagram a far da pilota, non passa inosservata la sua fede blaugrana per il Barcellona. D’altronde la  sua carriera con i catalani è cominciata nel lontano 2006 quando, ancora dodicenne, fu acquistato ed inserito nella Masia. La prima partita con i “grandi” l’ha invece giocata nel 2011. Dopo una breve parentesi in prestito al Celta Vigo, Rafinha è tornato al Barcellona ed ha vinto tutto. A soli 24 anni il neo-interista ha già vinto tutto quello che si poteva vincere: 2 campionati2 coppe e 2 Supercoppe in Spagna, una Champions League e una Supercoppa Europea. Con la Nazionale brasiliana, Rafael insieme a Neymar e Gabigol ha partecipato alle olimpiadi di casa nel 2016 e vinto la medaglia d’oro. Lui ed il fratello, come i fratelli Boateng e ai fratelli Xhaka, sono tra i pochissimi consanguinei a giocare per due nazionali diverse: Thiago Alcantara è infatti un giocatore della Spagna.

La carriera di Rafinha è stata sì costellata da tanti successi, ma anche da due gravi infortuni. Il primo nel 2015, durante la prima partita di Champions League edizione 2015/16: un contrasto di gioco con il romanista Nainggolan gli provocò la rottura del legamento crociato. Durante la degenza il brasiliano condivideva con i suoi fan le tappe della sua riabilitazione e le immagini dei suoi cagnolini Il secondo K.O. circa 9 mesi fa, ad aprile. L’infortunio al menisco ha fatto saltare a Rafinha 39 partite ufficiali con i blaugrana e la preparazione estiva. Il ritorno in campo è avvenuto in una partita di Coppa del Rey persa con l’Espanyol ed è stata la prima ed ultima presenza del centrocampista in questa stagione con i colori del Barça. Anche questa volta la degenza durata ben 266 giorni è stata immortalata sui social.

Rafinha riabilitazione

L’interista non fa segreto delle sue passioni sulle piattaforme digitali. Oltre il calcio infatti va matto per la musica e possiede una sua collezione di chitarre. Da buon olimpionico, nel tempo libero segue e pratica altri sport: automobilismopaintballclimbingMMAfootball e basket.

Dopo tanti anni il Barcellona lo ha salutato così, repostando una sua foto. L’Inter lo ha accolto utilizzando la grafica inaugurata in estate per gli altri neo acquisti.

Icardi, il suo nuovo capitano, lo ha salutato con una gallery che contiene anche foto di lui e Rafinha ai tempi della cantera del Barcellona.

Rafinha, in attesa di diventare una nuova valida alternativa per le scelte a centrocampo di Spalletti, ha già dato un contributo alla crescita dei social nerazzurri.

Massimo Tucci