Notizie

Cosa c’è dietro Juventus TV

Juventus Tv - Ziliani e CR7

Nell’estate del 2018, la Juventus annunciava la chiusura di Juventus Tv, così come avevamo imparata a conoscerla, ovvero come canale monotematico nel palinsesto sportivo di Sky. 

Ma la chiusura della tv brandizzata non è stata assolutamente definitiva, anzi, semmai ha vissuto una trasformazione piuttosto innovativa per un club di calcio. 

Juventus Tv  si è trasformata in una social tv su piattaforma proprietaria. Quindi completamente autogestita dal club torinese. 

Sono diversi i motivi che hanno indirizzato la scelta verso la direzione OTT. 

Juventus TV - Official Site

Innanzitutto, il passaggio da Sky alla piattaforma proprietaria, facilità una serie di fattori. 

Su Sky il canale era disponibile solo agli abbonati della pay tv. Un elemento che scremo di per sé una parte di pubblico. Lo stesso target che successivamente subisce un’ulteriore scrematura: gli abbonati di Sky, tifosi juventini, disposti a pagare un ulteriore quota nel canone. 

In ottica di business può diventare poca roba sia per Sky che per il club. 

La Juventus poi, essendo “dipendente” da Sky, non aveva totale libertà di manovra nella definizione delle strategie di marketing. Anche in quanto a visibilità invece, con la piattaforma OTT, la Juventus ha potuto usare i propri canali social, soprattutto i video, per promuovere al massimo la nuova TV. 

La semplificazione di tutti questi passaggi, rende l’accesso alla piattaforma (e quindi l’acquisto dell’abbonamento) più accessibile. 

Non è poi da sottovalutare l’ammorbidimento dei costi di produzione, che di riflesso permette di presentare un costo minore del servizio verso il pubblico che ne usufruirà.

Infatti, i costi di un abbonamento a Juventus TV, variano dai 3,99€ mensili, alla scelta di pagamento in un’unica soluzione per 19,99€ annuali. 

L’utente che sceglie di abbonarsi ad un servizio del genere, è poi più predisposto ad un certo tipo di diversificazione del contenuto: il long form. 

Format che sui social sarebbe un suicidio contenutistico. 

La parte di contenuti “dietro le quinte” è ben affinata. Anche in maniera superiori a quello che possiamo trovare sui social bianconeri, per garantire agli abbonati quel qualcosa in più.

Juventus Tv - dietro le quinte

In conclusione, il nuovo modello di piattaforma pensato per Juventus TV prevedeva numerosi benefit sotto ogni aspetto, e il passaggio è diventato naturale e quasi obbligato per un club con ambizioni internazionali

Il registro più monetizzabile, e appunto più internazionale di questo modello ha pesato molto. La Juventus non è nemmeno in cattiva compagnia, basta strizzare un occhio a MUTV, la piattaforma proprietaria del Manchester United, tanto per capirci.

Luigi Di Maso