Notizie

Milan-Inter: i nerazzurri scavalcano la Roma al terzo posto

Milan-Inter 2018/2019 Esultanza gol Lautaro
Foto dal profilo Facebook dell'Inter

Il campo e i social vanno a braccetto. È doppio il successo dell’Inter sul Milan nella stracittadina che ha decretato il controsorpasso dei nerazzurri, proprio sui cugini rossoneri, al terzo posto in classifica. In uno stadio San Siro gremito da oltre 77mila persone le due squadre di Milano hanno dato vita ad uno dei match più entusiasmanti ed emozionanti dell’intero campionato, testimoniato dal 3-2 finale in favore degli uomini di Spalletti. E così dopo sette anni l’Inter è tornata ad aggiudicarsi entrambi i derby.

Anche sui social a far festa è la sponda nerazzurra. Su Facebook l’Inter ha totalizzato oltre 47mila interazioni attraverso la condivisione di otto contenuti, per un Engagement Rate del 4,94%. Ben più indietro il Milan: il club rossonero, postando sei contenuti, si è fermato a 22.825 interazioni per un ER dell’1,54%.

La palma di miglior contenuto va al post condiviso dall’Inter dopo il fischio finale del signor Guida. Un post che supera le 136mila interazioni per un ER dello 0,11%. A far la differenza sicuramente gli oltre 2mila commenti, fatti per lo più di sfottò dei supporter nerazzurri verso i rivali rossoneri.

Su Twitter la musica non cambia. L’Inter, partendo da una fan base di 1.641.973, fa registrare 7mila interazioni per un ER dello 0,43%, mentre il Milan, con una fan base di 6.826.245, supera le 12mila interazioni ma si ferma ad un ER dello 0,18%.

A livello di miglior contenuto a far registrare i numeri più alti sono due tweet nerazzurri: il primo, oltre 2mila interazioni per un ER dello 0,10%, condiviso al gol di Vecino che è valso il momentaneo vantaggio per 1-0, il secondo, 1.797 interazioni per un ER dello 0,10%, condiviso in occasione del raddoppio di Stefan De Vrij.

Il successo per 4-2 nel Twitter Challenge vale al club nerazzurro un secondo sorpasso al terzo posto, questa volta non sul Milan ma bensì sulla Roma. Gli uomini di Spalletti infatti con i tre punti salgono a quota 57 e sopravanzano i giallorossi, sconfitti per 2-1 dalla Spal, di due lunghezze.

Jacopo Persico