Notizie

L’Inter raddoppia gli sponsor della maglia da allenamento grazie a LENOVO

Inter Lenovo

Spinta dal raggiungimento della soglia dei 400 milioni di ricavi, l’Inter continua ad accogliere nuovi sponsor al proprio carnet di partner, grazie alla nuova sinergia stretta con Lenovo.

Il brand cinese, già leader nella realizzazione di tecnologie hardware e software diventa il nuovo technology partner nerazzurro, nonché nuovo training kit sponsor. Nella fattispecie, l’Inter realizza un unicum importante nel settore delle sponsorizzazioni, andando a raddoppiare sulla maglia da allenamento la presenza dei brand, cedendo il retro della divisa degli uomini di Conte a Lenovo.

Brand che a partire dal ritiro del prossimo 8 luglio a Lugano, campeggerà sulla schiena dei nerazzurri, facendo il paio con Suning, già titolare in esclusiva dello spazio frontale della divisa per i giorni feriali dei nerazzurri.

Rientra in questo accordo anche la fornitura di servizi IT, cloud computing e hardware che serviranno a tecnologizzare tutto il lavoro degli oltre 400 dipendenti nerazzurri. Migliorie alle quali si aggiungerà la presenza di led a bordocampo durante i match a San Siro, una presenza che garantirà la visibilità del brand cinese Lenovo a oltre un milione di spettatori durante la stagione sportiva.

Per annunciare l’accordo con Lenovo, ci ha pensato Inter Media House, realizzando contenuti come se si trattasse della presentazione di un giocatore.

Il media center creativo dell’Inter, ormai vero e proprio valore aggiunto del club, ha creato un video ad-hoc, evidenziando il valore che apporterà la nuova collaborazione, ovvero un flusso di lavoro all’interno del club che diventerà più intelligente grazie alla tecnologia di Lenovo. “Smarter” appunto, come più volte ripetuto nel video, divulgato su tutti i canali social della società.

In attesa di capire quale sarà il nuovo sponsor di manica dell’Internazionale (altri centimetri importanti da monetizzare per una società sportiva moderna che profuma di media house), i nerazzurri realizzano un'operazione in modo smarter, innovando il settore delle sponsorizzazioni da training kit.

Esempio che fa intuire come gli spazi di una divisa all’apparenza secondaria come quella da allenamento, possano diventare una fonte di ricavo per le casse di un club con lo sguardo fortemente rivolto al futuro, come l’Inter. 

Alessio Fasano