Notizie

Una serata di calcio e social indimenticabile per il Tottenham

Una delle prime partite dei quarti di finale di Champions League, come quella tra Tottenham e Manchester City, ha messo in mostra dettagli molto particolari dal punto di vista social.

Innanzitutto, partiamo con la classica premessa sulle fanbase: quella del City è notevolmente più estesa rispetto a quella degli Spurs. Sono 10.492.986 i fan totali del club allenato da Pochettino, mentre sono 37.800.064, quasi 4 volte di più, quelli del Manchester City.

Diversi i fattori che hanno influito nel pesante 20 a 3 in favore del Tottenham, ottenuto nel nostro speciale Twitter Challenge dedicato alla stagione 2018 – 2019 della Champions League.

L’effetto del nuovo stadio degli Spurs, la vittoria importante nel bilancio qualificazione e il goal della stella Son, sono stati determinanti nell’impresa dei londinesi.

Specialmente quando vengono generate la bellezza di 149.320 interazioni totali su Facebook, risultato che fa schizzare alle stelle la percentuale di ER sul social, arrivato al 47,43%. Praticamente quasi la metà dei fan del Tottenham su Facebook è stata “ingaggiata” dai 3 contenuti totali pubblicati dal canale degli Spurs.

A pesare sull’ottima prestazione di engagement, ci sono i 12.834 commenti, interazione molto algoritmo friendly sulla piattaforma di Zuckerberg.

 ll miglior contenuto su Facebook pubblicato dal Tottenham

Su Twitter i fan degli Spurs erano già carichi

Spesso nelle nostre analisi, percepiamo quanto una vittoria sia significativa per ottenere ottimi risultati di engagement con i propri fan. Un assioma sempre valido ma non sempre l’unico fattore che vale la pena approfondire.

Anzi, il comportamento dei tifosi del Tottenham ieri sera, ci ha dato la possibilità di capire quanto attualmente la squadra sia sostenuta a prescindere dai tifosi social. Gli stessi che già nel prepartita e in questi giorni molto particolari per la squadra londinese, hanno mantenuto un tasso di interazione costante, a prescindere dal risultato della gara.

Infatti, su Twitter troviamo un elevato tasso di interazione costante su tutti i contenuti pubblicati dai canali ufficiali dei padroni di casa, anche prima della grafica con goal e risultato finale.

A farla da padrone, le foto con il nuovo stadio protagonista, ma anche le varie gallery che si sono susseguite tra pre e post partita. 

Sulla nostra piattaforma dedicata alla Champions League, abbiamo registrato 88.563 interazioni totali da parte dei padroni di casa, con un ER pari al 2,68% (su una fanbase da 3.299.919 follower). Per i ragazzi di Guardiola invece, registriamo 15.644 interazioni totali con ER al 0,23% (su fanbase di 6.763.538).

Il Manchester City conferma il trend negativo nei derby inglesi di Champions: 5 sconfitte su 5 partite giocate in trasferta in Europa, contro squadre inglesi. 

La vittoria di misura sul campo del Tottenham è un buon auspicio per la gara di ritorno, che resta comunque ancora molto aperta, grazie all’imprevedibilità e il potenziale dei Citizen. La sfida sui social invece è stata già sbilanciata in favore degli Spurs allenati da Pochettino. 

 

Luigi Di Maso