Notizie

Sorteggio calendario Serie A: il Twitter Challenge 2017/2018 scalda i motori

La Lega ha sorteggiato il calendario della prossima Serie A e, di conseguenza, quello del nostro Twitter Challenge.

Il primo appuntamento è fissato per il 19 agosto, e il compito di iniziare la nuova stagione è affidato a Juve e Cagliari. Il campionato, in previsione dei mondiali in Russia, si concluderà il 20 maggio.

Tra le sfide più attese, la prima si disputerà già alla seconda giornata con Roma-Inter, poi Juve- Fiorentina e Lazio-Napoli insieme alla quinta. Milan-Roma alla settima. La settimana successiva c'è il turno più interessante dell'intero campionato:il derby di Milano, Juve-Lazio e Roma-Napoli. Napoli-Inter alla nona giornata e Milan-Juve alla undicesima. Il derby capitolino ruberà la scena a tutte le altre partite della tredicesima. Napoli-Juve si giocherà alla quindicesima. Il derby d’Italia, Juve-Inter, sarà alla sedicesima. La classica Juve-Roma si giocherà alla penultima.

Il campionato sarà ricco di novità: si giocherà sia il 23 che il 30 dicembre. Ogni giornata le partite saranno spalmate su tre giorni e cinque orari differenti: Il sabato si giocherà alle ore 15, 18 e 20.45; la domenica si giocherà alle ore 12.30, 15, 18 e 20.45; il lunedì si giocherà alle ore 20.30.

La Serie A si aprirà con la Juve chiamata a confermarsi per la sesta volta di fila. La regina del campionato, della Coppa Italia e del Twitter Challenge debuttterà con il nuovo logo. Allo start la Juve è la squadra con più supporter del Twitter Challenge, con 43 milioni di Social Fan. Lo scorso anno grazie alle loro interazioni hanno permesso alla Juventus di vincere il nostro Campionato Social.

Ai nastri di partenza ci sono anche altre big chiamate a contendersi il titolo con i bianconeri, sia in Campionato che nel Twitter Challenge.

Il Milan con 34 milioni di fan sui social, grazie al mercato stellare, sembra aver fatto il salto di qualità per affiancarsi e correre testa a testa con la Juventus. Lo scorso anno i risultati sul campo e sui social non sono stati entusiasmanti. La nuova proprietà cinese ha lavorato per far sì che questo non si ripeta anche per il 2017/18.

Chiamate  a ripetersi la Roma, al primo anno senza Totti, che riparte dalla seconda piazza dello scorso anno e dagli 11 milioni di Fan sui social, e il Napoli, con 5 milioni di fan, forte di quello che è ritenuto il miglior gioco d’Italia. Entrambe sono determinate a mettere fine al monopolio bianconero e a ottenere il giusto riscatto dopo le ultime stagioni vissute alle spalle della Juventus.

Anche l’Inter è chiamata a sostenere una stagione migliore della precedente. Con 9 milioni di fan i nerazzurri sono quarti nella graduatoria del numero di tifosi sui social.

Fiorentina e Lazio, le ultime due delle sette sorelle per fan sui Social, rispettivamente con 2,8 e 1,3 milioni di tifosi, partono per riuscire a strappare un pass per l’Europa. Purtroppo le strategie di mercato non sembrano quelle di due top club, la Fiorentina sta cedendo  i suoi migliori giocatori mentre la Lazio sta acquistando poco, e di questo, oltre a risentirne il gioco, può compromettere il rapporto con i tifosi, soprattutto sui social.

L’Atalanta avrà, oltre al campionato, l’impegno inedito dell’Europa League. La scorsa stagione forza dei bergamaschi erano il gioco incentrato sui giovani organizzato da Gasperini e il calore dei tifosi, spesso dimostrato anche sui Social.

Cagliari e Bologna, che punteranno alla solita salvezza tranquilla, dovranno valorizzare la loro già buona fan base.

L’Udinese, di contro, dovrà sperare di veder ricambiati i propri sforzi per la creazione di contenuti ingaggianti.

Il Torino e le genovesi dovranno migliorare la propria gestione se vogliono aumentare la fan base. La Sampdoria ha già mosso i primi passi creando quella che per noi è la miglior campagna abbonamenti della Serie A.

Sassuolo e Chievo, anche loro intenzionate a stare più lontane possibile dalla zona retrocessione, mostrano difficoltà ad aumentare il numero dei fan a causa delle dimensioni della piazza, ma questa non è una giustificazione: sui social sono presenti più di 2 miliardi di persone e sono tutti potenziali tifosi.

Il Crotone si è salvato a sorpresa lo scorso anno e questa stagione sarà di nuovo chiamato all’impresa. Lo scorso Twitter Challenge ha infranto tutti i record grazie alla propria digital community.

Verona, Benevento e Spal saranno le sorprese del Twitter Challenge. Il Verona ha iniziato una buona gestione dei social soprattutto sul finire di stagione, come abbiamo analizzato qui. Spal e Benevento, entrambe con una base social ristretta ma con fan molto attivi, potranno emulare le imprese dello scorso anno del Crotone.

Ora che conosciamo il calendario delle partite del prossimo anno, dobbiamo solo aspettare il primo fischio dell’arbitro per dar inizio alla stagione 2017/2018 della Serie A e del Twitter Challenge.

Alessio Canichella