Notizie

L’Ajax era in finale di Champions anche sui social

Ajax – Tottenham è la partita che chiude il cerchio di semifinali di ritorno della Champions League, in maniera coerente allo spettacolo e la follia di questo turno di gare.

A Madrid, il primo giugno, si sfideranno due squadre che non hanno mai vinto un campionato nazionale nel ventunesimo secolo (se il Liverpool non dovesse vincerlo in questo weekend), riportando ai grandi fasti il calcio inglese dell’intensità applicata a tutti i 90 minuti.

Così come nel 2008 con Chelsea – Manchester United, si ritorna a giocare un derby inglese in finale di coppa. È tra l’altro, la settima volta nelle ultime 20 edizioni in cui si giocherà una finale con due squadre della stessa nazione.

Una finale storica e memorabile soprattutto per il Tottenham che ci arriva dopo aver rimontato uno scarto di 3 goal totali fino al 55’ del secondo tempo della semifinale. Non ha tutti i torti il tecnico Pochettino (visibilmente stravolto) nel sottolineare a Spurs Tv come i suoi ragazzi stiano scrivendo la storia del club.

Il protagonista assoluto è stato Lucas Moira, autore di una tripletta. Non è un caso se la maggior parte delle interazioni e dei messaggi dei tifosi si siano concentrati sotto alla grafica della terza rete. Per il miglior contenuto degli Spurs su Facebook sono arrivate 223.551 interazioni totali (numeri simili a quelli del Liverpool che però gode di una fanbase 3 volte più grande del Tottenham).

Il Twitter Challenge dà ragione all’Ajax

Su Twitter la sfida sull’engagement è risultata più equilibrata, per due fattori principalmente.

L’Ajax ha un profilo Twitter che ha dimostrato uno stato di ottima salute in questa edizione di Champions League con una fanbase tra le più piccole rispetto agli altri club. Questo permette di generare ottimi risultati in termini di engagement rate, durante una partita ovviamente chiacchierata ed emotivamente coinvolgente sui social.

Il secondo fattore che ha scatenato ottimi livelli di ER (a fine partita attestato sul 5,9% contro lo 0,88% del Tottenham) è stato l’andamento offline del match. I lancieri fino al minuto 55 del secondo tempo avevano festeggiato anche sui social 2 goal, con il biglietto per la finale di Madrid praticamente in tasca.  

È per questo che nel nostro speciale Twitter Challenge, l’Ajax ha prevalso con il risultato di 56 a 9.

Ma come detto nelle prime righe, l’altra semifinale tra Liverpool e Barcellona ci aveva già abituato a capovolgimenti di risultato ancora più clamorosi.

La Top 3 dei contenuti su Twitter del Tottenham racconta bene come il sentiment dei tifosi sui social si sia capovolto nel secondo tempo e come la fiducia e l’euforia dei tifosi inglesi sia cresciuta di pari passo con il completamento della rimonta.

Il miglior contenuto su Twitter del Tottenham: 64.666 favourite e 21.825 retweet per un totale di 86.491 interazioni totali.

Luigi Di Maso