Notizie

Granoro insieme al Bari nel calcio che conta: sarà uno dei Top Sponsor dei galletti

Granoro Bari cover

Dopo il fallimento societario della scorsa gestione, il Bari si appresta al grande ritorno nel calcio professionistico, concretizzato quest’anno con la promozione in Serie C.

La società di Luigi De Laurentiis comincia ad aggregare attorno al club anche partner prestigiosi, e per una società come quella pugliese non poteva mancare la partnership con Granoro: l’azienda produttrice di pasta e sughi pronti guidata da Marina e Daniela Mastromauro.

Led a bordo campo, campagne digital, showcoocking in occasione dei match casalinghi, saranno alcune delle sponsorship della storica azienda pugliese, tra i più importanti pastifici italiani, che da sempre ha l'intento di sostenere la sana alimentazione anche attraverso lo sport.

Granoro diventa sempre di più un brand interessato all’industria del calcio e alle partnership in questo mondo, dato che mesi fa annunciava la collaborazione con Barbara Bonansea, attraverso un’attività di branded content legata alla linea granorobenessere.it.

Granoro - Bari

«Siamo orgogliosi di poter sostenere l’SSC BARI – ha dichiarato Marina Mastromauro, Amministratore Delegato del Pastificio Granoro – perché riteniamo che lo sport possa essere un incredibile veicolo per poter promuovere sane abitudini alimentari tra i giovani e tra tutti coloro che hanno a cuore uno splendido sport come il calcio. Abbiamo sempre cercato di valorizzare eccellenze del nostro territorio nelle sue varie forme come l’Arte, la Cultura, l’Università. Crediamo che anche il Calcio nel Capoluogo della nostra Regione sia un’eccellenza della nostra Terra e pertanto siamo pronti a sostenerla, augurandoci di portare Granoro in tutte le case dei tifosi del Bari».

Si è espresso sulla nuova collaborazione anche il presidente del Bari, De Laurentiis: «Stiamo lavorando per far tornare Bari e la SSC Bari tra le eccellenze del calcio italiano; essere accompagnati nel nostro cammino da realtà territoriali sane, che sanno esprimere voglia, capacità ed entusiasmo, rende questa avventura ancor più stimolante».

Redazione