Come impatterà il nuovo protocollo contro la diffussione del Covid-19 nel calcio.

della redazione di
pubblicato il
Immagine articolo

Oggi, sabato 14 marzo 2020, è stato sottoscritto il “Protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”.

Il Protocollo è stato sottoscritto su invito del Presidente del Consiglio dei ministri, del Ministro dell’economia, del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, del Ministro dello sviluppo economico e del Ministro della salute.

Il documento contiene linee guida per agevolare le imprese nell’adozione di protocolli di sicurezza anti-contagio negli ambienti di lavoro.

Se il fermo dei cinque principali campionati europei (Serie A, Premier League, Ligue 1, LaLiga e Bundesliga) ha di fatto interrotto le attività di molti atleti, il contenuto del nuovo protocollo potrebbe andare a colpire invece le figure che operano nei reparti di Marketing e Comunicazione delle centinaia di club attualmente inattivi.

Come per ogni altra azienda le squadre saranno tenute a informare tutti i lavoratori e chiunque entri in azienda circa le disposizioni delle Autorità, potranno sottoporre a controllo della temperatura tutto il personale e modificare i percorsi di accesso per i fornitori esterni.

Tutte le precauzioni che le squadre dovranno assumere sono consultabili qui.