Chicharito Hernandez presenta il podcast “Non siamo robot”

L’obiettivo è aumentare la consapevolezza e fornire consigli su temi raramente discussi nell’ambiente sportivo professionale come la salute mentale.

pubblicato il
Immagine articolo

Il calciatore messicano Javier Hernández, ex attaccante di Real Madrid e Manchester United e attualmente in forza ai Los Angeles Galaxy in MLS, sta sfruttando al meglio il proprio tempo mentre recupera dall'infortunio che lo sta tenendo fuori dai campi da gioco da diverse settimane.

Il “Chicharito”, famosissimo soprannome con il quale è conosciuto in tutto il mondo, ha appena lanciato attraverso un'app della società di telecomunicazioni e contenuti Yo Mobile un video podcast dal titolo "No somos Robots - Non siamo robot", dove parlerà di problemi di salute mentale e di benessere psicologico.

Con lo scopo di motivare e responsabilizzare i giovani a superare le avversità andranno in onda a partire dal 23 settembre quattro episodi in cui l’attaccante dei Galaxy affronterà insieme a tanti ospiti, tra cui l’attore, allenatore e imprenditore Diego Dreyfus, questi argomenti raramente discussi nell’ambiente sportivo professionale.

"La gestione della salute mentale è una delle questioni più critiche che i giovani d'oggi devono affrontare. Questo podcast ha lo scopo di aumentare la consapevolezza e fornire consigli. È più importante che mai che i giovani abbiano accesso a una piattaforma che permetta loro di esprimersi e connettersi tra loro”, ha spiegato il Chicharito.

Con episodi della durata di circa 30 minuti, Hernandez ci invita a superare l'energia negativa, esprimere la nostra individualità, proteggere la nostra salute mentale e parlare di come gli atleti ad alte prestazioni stanno finalmente riconoscendo pubblicamente questi problemi perché: non sono robot.

Uno degli esempi più recenti è la ginnasta Simon Biles, che ha reso pubblico il suo malessere psicologico in un "ambiente" che sembra richiedere sempre di più da certi personaggi pubblici e lo stesso può avvenire ad ogni persona nella vita di tutti i giorni.

Con il lancio di questa iniziativa, l’ex stella del Manchester United diventa ambasciatore e azionista di Yonder Media Mobile, sostenendo la mission e la vision della società di telecomunicazioni di rivoluzionare il mercato offrendo un prodotto di qualità quanto più accessibile e democratico per tutti.

Tra l’altro Hernandez non è nuovo a mostrarsi in video sulle varie piattaforme: poco tempo fa era diventato un vero e proprio youtuber lanciando un programma dal titolo “Naked Humans” dove ha mostrato la propria vita con la partner Sarah Kohan, oltre che con il suo life coach Diego Dreyfus.

"L'applicazione YO Mobile apre le porte a molte conversazioni importanti e ci permette di educare e sostenere i giovani, sono entusiasta di far parte della famiglia YO".

Questo nuovo contenuto è solo uno dei tanti che rendono YO Mobile un servizio rivoluzionario e distinto per i giovani. Oltre a fornire servizi mobili, stabilisce anche una comunità tra i suoi utenti con un programma giornaliero e settimanale ricco di contenuti su argomenti come: musica, videogiochi, astrologia, sport, e molto altro attraverso l'app.

Dal suo arrivo in Messico il 2 dicembre 2020, YO Mobile ha aggiunto più di 500.000 utenti registrati. Entro la fine del 2022, YO sarà lanciato, in 30 mercati, tra cui Messico, Colombia, USA, Brasile, Spagna, Russia, Egitto, Nigeria, Bangladesh, Pakistan e Marocco.

Credit Photo: Twitter Lìderes Mexicanos