Notizie

Calcio su Facebook. Facebook sul Calcio

È stata di Nicolò Carosio la prima voce ad intervenire da San Siro per Milan-Juventus. Era il 10 di Gennaio del 1960. Per la prima volta alle radio si ascoltava Tutto il Calcio minuto per Minuto, e per la prima volta, era possibile assistere in diretta ad una partita di Calcio anche per chi non fosse presente allo stadio.

Oggi alle partite si assiste sui Social. All’epoca bastava una radio e non bisognava entrare in galleria, oggi basta una connessione.

Le dirette live di partite ed eventi legati alle Squadre sono in netto aumento su tutte le piattaforme Social, soprattutto su Facebook.

L’ultima in ordine di tempo è stata il Milan che ha garantito ai suoi tifosi di poter assistere alla partita amichevole contro il Lugano su Facebook e Weibo, con telecronaca in italiano, in inglese e in cinese. La diretta ha totalizzato 1,7 Milioni di visualizzazioni, 116.000 reactions, 8.500 condivisioni e 45.000 commenti live, tutto nelle appena due ore di durata della partita.

In Italia non è esattamente una novità. Un anno fa la Roma fu la prima squadra europea a scendere in campo anche sui Social. Era, come per il Milan, un'amichevole estiva, contro il Terek Gronzy per l’esattezza, e fece registrare per il profilo della Roma 178.000 visualizzazioni e oltre 36.000 commenti.

Per ora sono state trasmesse solo amichevoli o match di competizioni minori, quindi partite che restano fuori dal giro dell’assegnazioni dei diritti di trasmissione.

Come già visto nel precedente articolo che celebrava i 30 milioni di fan su Facebook per la Juve, Facebook sembra intenzionata a investire molto nello sport, e soprattutto sul Calcio. Gli eventi sportivi hanno molto seguito e riescono a creare tante interazioni anche con eventi poco ingaggianti.

Perform è l’ideatore di Dazn, il Netfix del Calcio. Attualmente la piattaforma tedesca è accessibile solo dalla Germania, dall’Austria e dal Giappone e con 9,99 euro al mese garantisce la visione di Premier League, Liga, Serie A e Ligue 1.

La competizione che tutti sognano sin da bambini è la Coppa del Mondo. A quanto pare è stato così anche per Mark Zuckerberg che sembrava interessato ma come competitor,Twitter e Snapchat, anche loro interessati alla gestione degli highlights.

Alla Fox, detentrice dei diritti dei Mondiali 2018, 2022 e grazie ad un “risarcimento danni” da parte della FIFA per aver spostato i Mondiali in Quatar a Dicembre anche quelli, probabilmente negli USA, del 2026, sono arrivate offerte da decine di Milioni di dollari. Tutte respinte al mittente.

La società di Murdoch, e non solo, ha capito che ormai il pallone attira a tutte le latitudini. Che venga chiamato Football, Soccer o Calcio il Mercato dei diritti di trasmissione è in continua crescita e ora che è sbarcato sui Social può diventare una vera e propria miniera d’oro se sfruttato a dovere.

Alessio Canichella