Arsenal, Amazon Prime o Netflix sulle maglie dei Gunners

della redazione di
pubblicato il
Arsenal Logo Emirates

Che Amazon Prime e Netflix abbiano deciso di puntare molte delle loro fiches sul calcio è ormai cosa nota. Le docu-serie “All or Nothing Manchester City” e “Six Dreams” targate Amazon Prime e la docu-serie sulla Juventus firmata Netflix ne sono la testimonianza. Ma stando alle indiscrezioni delle ultime ore sembra che una delle due aziende operanti nel servizio dei video on demand abbia deciso di allargare i suoi confini legando il proprio nome a uno dei top club della Premier League, l’Arsenal di Arsène Wenger. I Gunners, infatti, avrebbero concluso la trattativa per un accordo commerciale che prevede l’inserimento del logo dell’azienda in questione, Amazon Prime o Netflix come detto sono i principali indiziati, sulla manica delle divise da gioco. Il contratto dovrebbe essere della durata di un anno per un totale di 11 milioni di euro che finirebbero nelle casse del club del presidente Chips Keswick. Per meglio comprendere la portata economica dell’accordo basti pensare che l’Arsenal incasserebbe il doppio di quanto il Liverpool riceve dalla Western Union, impresa specializzata nell’invio di denaro all’estero.

Nel giro pochi giorni dunque è la seconda volta che il nome di Amazon Prime viene nuovamente accostato al calcio. Sembra che Mediapro, il colosso spagnolo che si è assicurato i diritti tv della serie A per il triennio 2018-2021, voglia valorizzare come mai fatto in precedenza i diritti streaming sul web. Motivo per il quale tutte le piattaforme in grado di supportare un simile servizio sono alla finestra, tra di esse c’è appunto Amazon Prime.

Jacopo Persico