Alberto Paleari: tra Cittadella, social e il progetto #WannaBeAPro

Il portiere del Cittadella è un esempio di gestione social curata nei minimi dettagli, sia a livello editoriale che di dialogo con la community

pubblicato il
Immagine articolo

La storia di Alberto Paleari, portiere protagonista con la maglia del Cittadella in Serie B, parte da lontano. Precisamente dal centro sportivo Vismara, dove con la maglia delle giovanili del Milan ha cominciato a lanciarsi da un palo all’altro della porta.

Un ruolo di responsabilità come quello del portiere ed un sogno, quello di arrivare in Serie A, solo sfiorato lo scorso anno (sconfitta in finale PlayOff subita dall’Hellas Verona in rimonta) e che oggi continua a ardere nella testa di Alberto.

La voglia di arrivare dopo essere partito dal basso ed aver assaggiato la gavetta delle serie minori.

«Quando a 18 anni sono sceso in Serie D se mi avessero detto che sarei arrivato in Serie B, non ci avrei creduto. La mia carriera è stata, fino ad oggi, lunga anche se ho solo 27 anni. Tanta gavetta, dal Milan Primavera alla Serie D, e oggi al Cittadella dove sogniamo di fare “qualcosa di più” dopo essere rimasti un po’ con l’amaro in bocca la scorsa stagione ».

Farsi trovare pronto, sfruttare le occasioni e giocarsi le proprie carte. Così Paleari è riuscito a conquistarsi un posto tra i pali in Serie B, dimostrando di essere all’altezza di queste categorie. Con il sogno Serie A sempre nel cassetto.

Una carriera in campo cui si aggiunge un’attenzione maniacale anche verso i social network. Su Instagram il profilo @albipale ha superato i 40k followers con un engagement rate del 12%, e la cura di copy e pubblicazione è totalmente gestita da lui in prima persona.

https://www.instagram.com/p/B7aWE9poZvc/?utm_source=ig_embed&utm_campaign=loading

<svg width="50px" height="50px" viewBox="0 0 60 60" version="1.1" xmlns="https://www.w3.org/2000/svg" xmlns:xlink="https://www.w3.org/1999/xlink"><g stroke="none" stroke-width="1" fill="none" fill-rule="evenodd"><g transform="translate(-511.000000, -20.000000)" fill="#000000"><g><path d="M556.869,30.41 C554.814,30.41 553.148,32.076 553.148,34.131 C553.148,36.186 554.814,37.852 556.869,37.852 C558.924,37.852 560.59,36.186 560.59,34.131 C560.59,32.076 558.924,30.41 556.869,30.41 M541,60.657 C535.114,60.657 530.342,55.887 530.342,50 C530.342,44.114 535.114,39.342 541,39.342 C546.887,39.342 551.658,44.114 551.658,50 C551.658,55.887 546.887,60.657 541,60.657 M541,33.886 C532.1,33.886 524.886,41.1 524.886,50 C524.886,58.899 532.1,66.113 541,66.113 C549.9,66.113 557.115,58.899 557.115,50 C557.115,41.1 549.9,33.886 541,33.886 M565.378,62.101 C565.244,65.022 564.756,66.606 564.346,67.663 C563.803,69.06 563.154,70.057 562.106,71.106 C561.058,72.155 560.06,72.803 558.662,73.347 C557.607,73.757 556.021,74.244 553.102,74.378 C549.944,74.521 548.997,74.552 541,74.552 C533.003,74.552 532.056,74.521 528.898,74.378 C525.979,74.244 524.393,73.757 523.338,73.347 C521.94,72.803 520.942,72.155 519.894,71.106 C518.846,70.057 518.197,69.06 517.654,67.663 C517.244,66.606 516.755,65.022 516.623,62.101 C516.479,58.943 516.448,57.996 516.448,50 C516.448,42.003 516.479,41.056 516.623,37.899 C516.755,34.978 517.244,33.391 517.654,32.338 C518.197,30.938 518.846,29.942 519.894,28.894 C520.942,27.846 521.94,27.196 523.338,26.654 C524.393,26.244 525.979,25.756 528.898,25.623 C532.057,25.479 533.004,25.448 541,25.448 C548.997,25.448 549.943,25.479 553.102,25.623 C556.021,25.756 557.607,26.244 558.662,26.654 C560.06,27.196 561.058,27.846 562.106,28.894 C563.154,29.942 563.803,30.938 564.346,32.338 C564.756,33.391 565.244,34.978 565.378,37.899 C565.522,41.056 565.552,42.003 565.552,50 C565.552,57.996 565.522,58.943 565.378,62.101 M570.82,37.631 C570.674,34.438 570.167,32.258 569.425,30.349 C568.659,28.377 567.633,26.702 565.965,25.035 C564.297,23.368 562.623,22.342 560.652,21.575 C558.743,20.834 556.562,20.326 553.369,20.18 C550.169,20.033 549.148,20 541,20 C532.853,20 531.831,20.033 528.631,20.18 C525.438,20.326 523.257,20.834 521.349,21.575 C519.376,22.342 517.703,23.368 516.035,25.035 C514.368,26.702 513.342,28.377 512.574,30.349 C511.834,32.258 511.326,34.438 511.181,37.631 C511.035,40.831 511,41.851 511,50 C511,58.147 511.035,59.17 511.181,62.369 C511.326,65.562 511.834,67.743 512.574,69.651 C513.342,71.625 514.368,73.296 516.035,74.965 C517.703,76.634 519.376,77.658 521.349,78.425 C523.257,79.167 525.438,79.673 528.631,79.82 C531.831,79.965 532.853,80.001 541,80.001 C549.148,80.001 550.169,79.965 553.369,79.82 C556.562,79.673 558.743,79.167 560.652,78.425 C562.623,77.658 564.297,76.634 565.965,74.965 C567.633,73.296 568.659,71.625 569.425,69.651 C570.167,67.743 570.674,65.562 570.82,62.369 C570.966,59.17 571,58.147 571,50 C571,41.851 570.966,40.831 570.82,37.631"></path></g></g></g></svg>

View this post on Instagram

A post shared by ⚽️ ALBERTO PALEARI ???? (@albipale) on <time style=" font-family:Arial,sans-serif; font-size:14px; line-height:17px;" datetime="2020-01-17T07:01:40+00:00">Jan 16, 2020 at 11:01pm PST</time>

«È un’idea che è venuta a me per aiutare le persone. Quando ero più piccolo avrei avuto piacere ad avere un punto di riferimento da ascoltare. Soprattutto per il mio ruolo (portiere) bisogna avere la possibilità di ascoltare le esperienze altrui e cogliere spunti per una crescita personale e professionale. I social mi piacciono perchè puoi cercare di esprimere te stesso e farti conoscere per la persona che sei e non per le sovrastrutture che si creano attorno ad un calciatore».

Nonostante la chiusura che si respira nell’ambiente verso l’utilizzo degli strumenti social da parte dei calciatori, Paleari, tramite la sua attività digital, crede fortemente nel fatto che i social possono essere un mezzo per avvicinarsi ai tifosi.

«Da un lato non è facile per il mondo in cui siamo protagonisti. Se fai troppo, rischi di lanciare dei messaggi che possono essere letti nel modo errato e il tutto ti si può ritorcere contro. La gavetta in campo, e il crescere in ambienti tranquilli, mi ha anche aiutato con la crescita online. Una gavetta dentro e fuori dal campo. Crescendo passo dopo passo ho avuto l’opportunità di togliermi le mie soddisfazioni, utilizzando i social nel modo corretto».

Anche negli spogliatoi l’attività di Alberto non passa inosservata, e tra i compagni di squadra del Cittadella viene apprezzata la cura con cui riesce ad interagire con i tifosi instaurando un rapporto positivo e costruttivo.

«Nello spogliatoio sono “quasi” invidiato per quello che faccio. Fino a qualche anno fa sembrava un mondo parallelo e così distante, mentre adesso è un qualcosa che è strettamente collegato al tuo essere professionista e sono uno strumento che può avere anche un risvolto positivo, aiutandoti a comunicare e interagire con i tifosi.

Come calciatore spesso è difficile andare in sala stampa per parlare o postare un pensiero dopo una partita andata male, ma sta anche in questo l’intelligenza di saper utilizzare uno strumento che per antonomasia ti mette sotto l’occhio del ciclone. Devi saperlo usare ed essere in grado di scindere i momenti che lo permettono da quelli che non lo permettono».

https://www.instagram.com/p/B7BRDfgoq-s/?utm_source=ig_embed&utm_campaign=loading

<svg width="50px" height="50px" viewBox="0 0 60 60" version="1.1" xmlns="https://www.w3.org/2000/svg" xmlns:xlink="https://www.w3.org/1999/xlink"><g stroke="none" stroke-width="1" fill="none" fill-rule="evenodd"><g transform="translate(-511.000000, -20.000000)" fill="#000000"><g><path d="M556.869,30.41 C554.814,30.41 553.148,32.076 553.148,34.131 C553.148,36.186 554.814,37.852 556.869,37.852 C558.924,37.852 560.59,36.186 560.59,34.131 C560.59,32.076 558.924,30.41 556.869,30.41 M541,60.657 C535.114,60.657 530.342,55.887 530.342,50 C530.342,44.114 535.114,39.342 541,39.342 C546.887,39.342 551.658,44.114 551.658,50 C551.658,55.887 546.887,60.657 541,60.657 M541,33.886 C532.1,33.886 524.886,41.1 524.886,50 C524.886,58.899 532.1,66.113 541,66.113 C549.9,66.113 557.115,58.899 557.115,50 C557.115,41.1 549.9,33.886 541,33.886 M565.378,62.101 C565.244,65.022 564.756,66.606 564.346,67.663 C563.803,69.06 563.154,70.057 562.106,71.106 C561.058,72.155 560.06,72.803 558.662,73.347 C557.607,73.757 556.021,74.244 553.102,74.378 C549.944,74.521 548.997,74.552 541,74.552 C533.003,74.552 532.056,74.521 528.898,74.378 C525.979,74.244 524.393,73.757 523.338,73.347 C521.94,72.803 520.942,72.155 519.894,71.106 C518.846,70.057 518.197,69.06 517.654,67.663 C517.244,66.606 516.755,65.022 516.623,62.101 C516.479,58.943 516.448,57.996 516.448,50 C516.448,42.003 516.479,41.056 516.623,37.899 C516.755,34.978 517.244,33.391 517.654,32.338 C518.197,30.938 518.846,29.942 519.894,28.894 C520.942,27.846 521.94,27.196 523.338,26.654 C524.393,26.244 525.979,25.756 528.898,25.623 C532.057,25.479 533.004,25.448 541,25.448 C548.997,25.448 549.943,25.479 553.102,25.623 C556.021,25.756 557.607,26.244 558.662,26.654 C560.06,27.196 561.058,27.846 562.106,28.894 C563.154,29.942 563.803,30.938 564.346,32.338 C564.756,33.391 565.244,34.978 565.378,37.899 C565.522,41.056 565.552,42.003 565.552,50 C565.552,57.996 565.522,58.943 565.378,62.101 M570.82,37.631 C570.674,34.438 570.167,32.258 569.425,30.349 C568.659,28.377 567.633,26.702 565.965,25.035 C564.297,23.368 562.623,22.342 560.652,21.575 C558.743,20.834 556.562,20.326 553.369,20.18 C550.169,20.033 549.148,20 541,20 C532.853,20 531.831,20.033 528.631,20.18 C525.438,20.326 523.257,20.834 521.349,21.575 C519.376,22.342 517.703,23.368 516.035,25.035 C514.368,26.702 513.342,28.377 512.574,30.349 C511.834,32.258 511.326,34.438 511.181,37.631 C511.035,40.831 511,41.851 511,50 C511,58.147 511.035,59.17 511.181,62.369 C511.326,65.562 511.834,67.743 512.574,69.651 C513.342,71.625 514.368,73.296 516.035,74.965 C517.703,76.634 519.376,77.658 521.349,78.425 C523.257,79.167 525.438,79.673 528.631,79.82 C531.831,79.965 532.853,80.001 541,80.001 C549.148,80.001 550.169,79.965 553.369,79.82 C556.562,79.673 558.743,79.167 560.652,78.425 C562.623,77.658 564.297,76.634 565.965,74.965 C567.633,73.296 568.659,71.625 569.425,69.651 C570.167,67.743 570.674,65.562 570.82,62.369 C570.966,59.17 571,58.147 571,50 C571,41.851 570.966,40.831 570.82,37.631"></path></g></g></g></svg>

View this post on Instagram

A post shared by ⚽️ ALBERTO PALEARI ???? (@albipale) on <time style=" font-family:Arial,sans-serif; font-size:14px; line-height:17px;" datetime="2020-01-07T13:16:46+00:00">Jan 7, 2020 at 5:16am PST</time>

La capacità di Alberto di essere presente sui social network passa anche dalla possibilità di sfruttare tutti i canali a disposizione. Instagram, Telegram, YouTube e... Twitch, piattaforma di livestreaming di proprietà di Amazon che consente principalmente lo streaming di videogiochi, ed è leader del settore nelle trasmissioni di eventi e competizioni eSports.

«Mi piace, insieme alla squadra, guardare online gare di eSports o Fortnite e allora mi sono detto di sfruttare questo canale per fare dei giveaway e contenuti da veicolare tramite Twitch. Questo mi permette di interagire con le persone con funzionalità diverse rispetto agli altri social. Sugli eSports, invece, ho una conoscenza al momento marginale, avendo qualche amico che ci gioca. È un mondo che mi incuriosisce e che sta attecchendo anche nelle categorie più alte. Il fatto che tante squadre di Serie A e B si stiano interessando sta a significare che c’è seguito e interesse. Prima o poi è una bolla che esploderà».

Interesse verso il nuovo che avanza e utilizzo positivo di strumenti social per creare interazione con una fanbase in continua crescita. Quali possono essere i risvolti per il post carriera di un portiere che a soli 27 anni ha ancora tanto tempo davanti a sè?

«I miei obiettivi futuri sono altri e lontani dagli e-games. Con il progetto WannaBeAPro e i miei canali vorrei aiutare i piccoli portieri a crescere e trovare una loro dimensione. La cosa che mi piace tanto è trasmettere la mia esperienza ai ragazzi più piccoli, perchè so che è una cosa che alla loro età mi sarebbe piaciuto avere. Sia con i contenuti online che con momenti che mi ritaglio fuori dal campo sto vicino ai bambini per rispondere alle loro curiosità e domande. Poi magari tra qualche anno cambierò idea ma adesso mi piace tanto questa strada».

Wanna Be A Pro in pratica è la serie di video training estrapolati direttamente da sessioni ufficiali del portiere del Cittadella, in cui il numero 1 spiega ai giovani alcune specifiche e fornisce suggerimenti tecnici. Un caso davvero innovativo nel calcio, per un giocatore ancora in attività. 

Chiudiamo l’intervista con Alberto Paleari saltando all’argomento Fantacalcio.

Siamo curiosi di sapere chi è il portiere che per te è fonte di ispirazione.

«Ho fatto il Fantacalcio per diversi anni con gli amici storici. Ultimamente invece mi sto buttando su un nuovo gioco che si chiama Trading Trends che ti permette di fare un fantacalcio a livello trading puntando sulla crescita del valore dei calciatori. Quando li ho visti e conosciuti mi hanno incuriosito tanto e per adesso ci sto giocando. Immobile ovviamente ha fatto il boom, mentre adesso è il momento di comprare i giocatori di Brescia e Torino che possono avere un trend positivo.

Per quanto riguarda l’idolo, invece, ecludendo Buffon dico Handanovic. Un portiere che è sempre presente e nel silenzio del lavoro quotidiano e si è conquistato i galloni da leader. Un professionista che è ormai al top da tanti anni. Mentre uno che mi impressiona è Ederson, tecnicamente ha una qualità fuori dal comune con abilità altissime anche tra i pali».

Una carriera che ha ancora la possibilità di dire tanto, un sogno da realizzare e una comunicazione che punta ad essere un riferimento per tanti. Alberto Paleari è il nuovo che avanza, dentro e fuori dal campo.

Grazie Alberto per la disponibilità, è davvero un piacere scoprire alcuni aspetti del “dietro le quinte” dei calciatori e appurare che c’è una leva di professionisti che comprende le potenzialità, soprattutto a livello di responsabilità sociale, delle piattaforme digital.

Ti aspettiamo all’asta del Fantacalcio di agosto, ovviamente nella lista dei portieri!

Credit Cover Photo: Max Viabattini