Notizie

Perché profilare i dati crea valore

Articolo SMV

I media digitali oggi sono una delle arene più interessanti in cui confrontarsi per i club di calcio. Sui social ogni squadra prova ad essere più creativa, virale e interattiva dell’altra. Il pubblico ormai percepisce le società per cui tifano come aziende di intrattenimento ed editori di contenuti e le stesse società hanno iniziato a vedersi in queste vesti. Il pubblico viene coinvolto con ciò che accade quotidianamente ai giocatori, non solo in campo. E i social media svolgono un ruolo fondamentale in questo tipo di comunicazione. 

Le big di Serie A con aspirazioni internazionali aprono in continuazione nuovi canali in lingua per accalappiare quanti più utenti possibili in giro per il mondo.

Non basta però avere milioni di fan. Ai club serve che i fan diventino clienti propri o dei loro sponsor. E per farlo occorre che gli utenti vengano profilati.

Per profilazione si intende l'insieme delle attività di raccolta ed elaborazione dei dati riguardanti gli utenti, con l’obiettivo di suddividerli in gruppi a seconda del loro comportamento. In ambito commerciale, la profilazione dell'utente è il mezzo che consente la fornitura di servizi personalizzati oppure l'invio della cosiddetta pubblicità comportamentale. 

La profilazione dei dati rende la comunicazione meno invadente, più rilevante e più pertinente. Crea valore per tutti: per gli operatori del settore comunicazione, ma anche per le stesse società, che hanno la possibilità di rivolgersi a target sempre più mirati. E questo alla lunga genera un valore. Una profilazione efficace ha bisogno di un database in grado di tracciare gli account social usati dai club, un databese che raccolga dati come il numero di likes su Facebook, i followers su Instagram e Twitter e informazioni sulla fan engagement.

Un database contenente tutte queste informazioni può e deve essere utilizzato per stilare le strategie social. Essere presenti sulle diverse piattaforme web non serve se questa presenza non è parte di un eco sistema digitale composto da analisi, strumenti di misurazione e budget. È ora di iniziare a trasportare i grandi numeri prodotti dai social in dati, in atti di conversione e in fedeltà al brand.

SCOPRI IL TUO SOCIAL MEDIA VALUE

Giulia Spiniello